Little garden in the sky 1&2

La prerogativa del primo terrazzo era di utilizzare piante resistenti alle forti raffiche di vento provenienti dal mare e dal “gusto” selvaggio garantendo per tutta la durata della stagione estiva una alternanza floreale. Mentre per il secondo era stato richiesto che il lavoro fosse in sintonia con soggiorno outdoor. Inoltre bisognava piantumare un rosmarino e una salvia officinale per uso culinario. Le due piante sono state poste agli angoli esterni, schermati dai trittici laterali di Buxus sempervirens per staccarli dall’aiuola centrale ma non esterni al contesto decorativo nel suo insieme.

<